SABATO 7 APRILE AL VIA AL POLITEAMA LA MASTERCLASS CON IL GRANDE ATTORE E REGISTA MAURO AVOGADRO

SABATO 7 APRILE AL VIA AL POLITEAMA LA MASTERCLASS CON IL GRANDE ATTORE E REGISTA MAURO AVOGADRO

Avrà inizio sabato 7 aprile, alle ore 14, presso il “Piccolo” del Teatro Politeama di Catanzaro, la masterclass diretta da Mauro Avogadro, attore, regista, docente, storico collaboratore di Luca Ronconi. L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Politeama, particolarmente voluta dal Sovrintendente Gianvito Casadonte e dal Direttore generale Aldo Costa, e si inserisce nelle attività volte a favorire la formazione e la didattica in campo artistico e teatrale sul territorio. La partecipazione al workshop, che avrà la durata di cinque giorni, è aperta agli allievi delle scuole di teatro cittadine, ma anche ai singoli interessati che potranno iscriversi fino all’inizio dei corsi. 

E’ lo stesso Avogadro – che ha curato per ultimo la regia dello spettacolo “Fine pena: ora” visto da 13mila spettatori al Piccolo di Milano - a spiegare così l’obiettivo alla base del proprio lavoro di docente. “La trasposizione scenica dei grandi autori di teatro,da Eschilo sino a noi – afferma - necessita,al di là  delle mode,di uno studio approfondito teso a cercare,oltre il significato primario delle parole,quali altri mondi emotivi esse nascondano. Oggi più che mai, in un mondo dove tutto è  consumato e consumabile, l'attore ha il privilegio di poter condurre lo spettatore in viaggi che attraversano la miriade di contraddizioni dell'animo umano,utilizzando quello strumento chiaro e,al tempo stesso oscuramente ambiguo,quale è  la parola”. I testi utilizzati in occasione della masterclass saranno i grandi capolavori di Ibsen, maestro nella costruzione di personaggi in costante conflitto tra un positivo futuro e un altrettanto negativo passato.

Mauro Avogadro è considerato un vero maestro per aver sostenuto la crescita di tanti giovani dalla scuola del Teatro Stabile di Torino a quella dell’Inda di Siracusa fino al Piccolo di Milano, senza tralasciare i laboratori monografici che si tengono in varie città italiane. Quella del Politeama sarà, dunque, una grande opportunità per i ragazzi che frequentano le scuole e le compagnie teatrali attive sul territorio.